Boninsegna: “Inter con qualche lacuna. Il mio cuore è nerazzurro, ma vincesse la Juve…”

Boninsegna: “Inter con qualche lacuna. Il mio cuore è nerazzurro, ma vincesse la Juve…”

Le parole del doppio ex

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni di TuttoJuve, Roberto Boninsegna, doppio ex di Juventus e Inter, ha parlato in vista dello scontro diretto di domenica sera.

Che sfida sarà Juventus-Inter?
“E’ la classicissima del calcio italiano, entrambe si giocano il primato anche se la squadra favorita resta la Juve. A Lione c’è stato qualche problema, Sarri sembra non aver ancora trovato il bandolo della matassa”.

Il pensiero di qualche addetto ai lavori è che l’Inter nell’undici di partenza sia più forte di questa Juve. Sei d’accordo?
“No, per me l’Inter ha ancora qualche lacuna. Soprattutto a livello di rosa perché non c’è il sostituto di Lukaku e manca un incontrista. Dovessero esser presenti questi due profili, la squadra nerazzurra potrebbe ambire a vincer lo scudetto. Non che non possa riuscirci ora, ma al momento mi sembra un po’ incompiuta sotto questo aspetto”.

La prestazione di Lione pregiudica il tuo pronostico?
“Ho visto una brutta Juve, ma è stata penalizzata dal rigore non concesso su Ronaldo. Era sacrosanto e da fischiare, l’arbitraggio è stato scandaloso sotto certi aspetti. Il cuore è più interista, ma se non dovesse vincere l’Inter sarei contento anche di un successo bianconero (sorride ndr)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy