FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Calci d’angolo, l’arma vincente: il segreto dell’Inter ha un nome e un cognome

Calci d’angolo, l’arma vincente: il segreto dell’Inter ha un nome e un cognome

La formazione nerazzurra si sta dimostrando letale nel gioco aereo: già 12 i gol segnati di testa, 7 da corner

Fabio Alampi

L'Inter che viaggia a marcia spedita in testa alla classifica può vantare il miglior attacco del campionato. Un fattore decisivo si stanno rivelando i calci d'angolo, e più in generale il gioco aereo: sono ben 12 i gol segnati di testa, e 7 sono arrivati da situazioni di corner. La Gazzetta dello Sport svela il segreto dei nerazzurri: "La sorte ti aiuta una volta. Se il successo è ripetuto, vuol dire che dietro c'è uno studio. Per spiegare come l'Inter riesca a trasformare quasi ogni calcio piazzato in un'occasione da gol e un incubo per gli avversari, insomma, non è sufficiente sottolineare la bravura nel calciare di Calhanoglu (o di Dimarco, quando gioca), come pure il timing istintivamente perfetto di gente come Perisic, Lautaro e Skriniar. Certo, sono fattori decisivi. Ma il lavoro parte da dietro, è una costruzione dal basso anche quella, volendo scherzarci su. E ha un nome e un cognome: Ferruccio Cerasaro. Inzaghi ha uno staff molto profondo, sette collaboratori stretti che gestiscono tutte le situazioni di gioco. L'uomo addetto ai calci piazzati è appunto Cerasaro, persona di estrema fiducia dell'allenatore: 45 anni, di origini calabresi, ha lavorato con Inzaghi alla Lazio sia in Primavera sia in prima squadra. È stato calciatore, prima che un infortunio serio al ginocchio gli complicasse i programmi. Nel 2012 Cerasaro ha ottenuto il patentino di allenatore di base. Con il tecnico ha iniziato come match analyst, salvo poi specializzarsi nel corso degli anni proprio sui calci piazzati. È in pratica l'alter ego "analitico" dell'allenatore dell'Inter, è il database di Inzaghi che conosce tutti i dati dei suoi giocatori e degli avversari".

tutte le notizie di