FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Causio: “Inter-Juve non è ancora decisiva. Ronaldo? Prima di lui c’era CF7”

Le parole dell'ex calciatore bianconero ai microfoni della Gazzetta dello Sport

Daniele Vitiello

Franco Causio, ex calciatore della Juventus, ha parlato del match tra i bianconeri e l'Inter ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Queste le sue considerazioni:

Causio, che partita si aspetta: c’è troppo in gioco per vedere spettacolo?

«No, sarà intensa, veloce. Non è ancora decisiva, non è una prova senza appello, nemmeno per la Juve. È un campionato anomalo: fai i tamponi e ti ritrovi senza 2-3 uomini. E si gioca sempre».

Si è abituato alle gare senza pubblico?

«Per me non sono vere partite di calcio. Il pubblico dà motivazioni, atmosfera, tutto. Per non parlare del fattore campo: le piccole a San Siro o allo Stadium entravano con sudditanza, ora non c’è più nulla».

Ronaldo è il meglio che si è visto in bianconero, o ha altri preferiti?

«Io ho visto un CF7 buono, prima di lui... A parte gli scherzi, non può che essere un esempio per tutti, a 35 anni. Io ho giocato fino a 39, so cosa può voler dire. Si diverte e ha imparato a gestirsi, con intelligenza».

Da ala, come valuta l’inserimento di Chiesa?

«Deve ancora fare il vero salto di qualità: nella Juve, in Europa, potrà farlo prima».

Chiudiamo con un pronostico?

«Sono juventino, mi auguro che venga fuori un 2».

tutte le notizie di

Potresti esserti perso