Cecchi: “Investimenti colossali per l’Inter, ma Juve sempre la più forte. Icardi/Dybala? A logica ci sta, ma…”

Cecchi: “Investimenti colossali per l’Inter, ma Juve sempre la più forte. Icardi/Dybala? A logica ci sta, ma…”

Il giornalista toscano ha parlato anche della guerra di mercato fra Marotta e Paratici

di Francesca Ceciarini, @FrancescaCphoto
Dybala e Icardi

Stefano Cecchi, giornalista della Nazione, è intervenuto a Radio Sportiva per commentare il calciomercato dell’Inter:

“L’Inter ha comprato molto ed ha una bella scommessa in panchina. E’ la squadra che in Europa ha speso di più nel calciomercato. Ha l’obbligo di provare ad infastidire la Juventus, altrimenti sarebbe un fallimento,” ha detto il giornalista fiorentino che vede anche i Nerazzurri come i prossimi veri avversari della Juventus:

“La Juventus è ancora la squadra più forte ma l’Inter ha fatto degli investimenti colossali.

“L’Inter ha speso tantissimo, a me pare più forte dell’anno scorso. Ma qualche dubbio ce l’ho. A volte le squadre diventano più forti anche vendendo il loro giocatore migliore, il gruppo si cementa attorno al proprio allenatore.

“L’Inter è costruita per una certa idea di calcio, se dovesse fallire le responsabilità sarebbero chiare: Marotta, Ausilio e Conte. Suning i soldi li ha messi”

Questo mercato è stato caratterizzato dalla “guerra” fra l’allievo e il maestro ovvero Fabio Paratici e Beppe Marotta, ora ad dell’Inter dopo aver essere stato collega del CEO bianconero per anni fra Sampdoria e Juve.

“La sfida Paratici- Marotta a distanza ricorda un romanzo d’avventura del passato. Stanno giocando una partita tutta loro per dimostrare chi sia più bravo, peserà molto nel loro futuro”

“Capisco il nervosismo di Paratici, che lavora per il primo anno da solo, e deve dimostrare di essere in grado di costruire una Juventus più forte del passato”.

Ovviamente non poteva mancare una considerazione su Mauro Icardi, ormai da tempo fuori dai progetti dell’Inter e sul mercato:

“Quello che è successo nello spogliatoio dell’Inter verrà fuori solo tra qualche anno, quando i protagonisti saranno pensionati.

“Arriverà un momento in cui capiremo, perché oggi, da un punto di vista tecnico, quella di Icardi è una vicenda inspiegabile. E’ tra i più forti, una prima scelta. Significa che è successo qualcosa di profondo e irreparabile”.

Cecchi non convinto di quanto Inter e Juve possano trarre giovamento da uno scambio fra Icardi e Dybala:

“Scambio Dybala/Icardi? A logica potrebbe starci, ma c’è il rischio di rimanere scottati nel caso in cui uno dei due non riuscisse a fare bene”.

( Radio Sportiva)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy