Cerruti: “Inter? Si pensava potesse essere più vicina alla Juventus. Le colpe del Milan…”

Le parole a proposito dei nerazzurri

di Daniele Vitiello, @DanViti
Alberto Cerruti, giornalista, a RMC Sport Live Show ha parlato di alcuni temi caldi: “Muriel? E’ un’alternativa in più per l’attacco. E’ un giocatore molto veloce che può servire molto in una squadra giovane come la Fiorentina. Vedremo dove lo collocherà Pioli visto che Chiesa e Simeone sono dei titolari”.

Il Milan invece come si muoverà in questo mercato?
“E’ un mercato molto ridotto e i tifosi devono rendersi conto che il Milan paga colpe di proprietà passate. Il Milan deve cercare di incassare dei soldi e poi comunque non è facile trovare giocatori di livello a gennaio. Credo che i rossoneri abbiano bisogno di un centrocampista di qualità. All’inizio dell’anno sono state sottovalutate le condizioni fisiche di Biglia”.

Fabregas, si parla di Monaco e non di Milan. Curiosa come voce di mercato?
“Sembra un paradosso ma probabilmente ci sono motivazioni di ingaggio. Il giocatore probabilmente può guadagnare di più al Monaco piuttosto che al Milan”.

In Serie A c’è una società che può piazzare un grande colpo?
“Non credo. Potrebbe arrivare una grande sorpresa ma oggi non ne vedo. Raramente il mercato di gennaio ha cambiato qualcosa, anzi spesso e volentieri ci si pente di certi acquisti. In questo mercato bisogna stare molto attenti”.

Dopo il girone di andata cosa pensi del vertice del campionato?
“Mi aspettavo la Juventus prima ma non con questo distacco su Napoli e Inter. Credo che soprattutto l’Inter sia mancata sino ad ora visto che in estate si pensava che potesse essere molto più vicino alla Juventus”.

Gattuso poteva fare di più?
“Sono convinto che non si possono muovere colpe particolari a Gattuso, premesso che tutti gli allenatori sbagliano. Il Milan è una squadra sopravvalutata da tutti che dovrà faticare molto per arrivare al quarto posto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy