Cori razzisti, il Consiglio federale della FIGC cambia procedura su sospensione partite

Durante il consiglio di oggi è stato deciso che al secondo episodio di razzismo la partita sarà sospesa

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Oggi si è riunito il Consiglio Federale della FIGC e tra gli argomenti all’ordine del giorno si è parlato anche di razzismo. Sui casi come quello che ha visto coinvolta l’Inter nella gara con il Napoli, quando i buu a Koulibaly hanno portato alla squalifica del Meazza per due giornate (tre per la Curva Nord), è stato deciso che si arriverà alla sospensione delle partite dopo due episodi di razzismo.

E’ cambiata in sostanza la procedura sulla sospensione temporanea delle partite in caso di cori razzisti. Il consiglio federale della Figc ha ridotto da tre a due i passaggi (squadre al centro del campo e al secondo episodio squadre negli spogliatoi). A decidere sulla sospensione della partita sarà comunque il responsabile per l’ordine pubblico.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy