De Vrij sfida il suo passato: prima all’Olimpico da avversario, i tifosi della Lazio…

Il difensore olandese è pronto per affrontare i suoi ex compagni con la maglia dell’Inter

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Stefan de Vrij è pronto per sfidare il suo passato: il difensore olandese, passato nel corso dell’estate dalla Lazio all’Inter a parametro zero, questa sera scenderà in campo per la prima volta all’Olimpico da avversario. Una gara particolare, a maggior ragione ricordando l’ultima gara in biancoceleste, quando con un suo fallo da rigore di fatto consegnò ai nerazzurri, sua futura squadra, un posto in Champions League: sospetti e cattivi pensieri mai sopiti, e proprio per questo l’accoglienza dei tifosi laziali sarà tutt’altro che calorosa. Così scrive La Repubblica: “Alla quarta stagione alla Lazio e dopo aver rifiutato svariate proposte di rinnovo, la scorsa primavera De Vrij firmò un contratto con l’Inter, venendo via a costo zero, ma all’ultima giornata ci fu proprio un Lazio- Inter decisivo per la Champions e l’olandese giocò, dopo molti giorni di tentennamenti da parte di Inzaghi: ma sul 2- 1 per la Lazio e con l’Inter in enorme difficoltà, proprio De Vrij commise un fallo da rigore su Icardi, un fallo abbondante e neppure necessario, rilanciando i nerazzurri, che in 3 minuti fecero 2- 2 su rigore di Icardi poi 3- 2 con Vecino, addio Lazio e Inter che torna alla vita. […] L’affare De Vrij per l’Inter poi non è stato esattamente a costo zero (nell’ultimo bilancio si è appreso che sono stati pagati 7.3 milioni di commissioni) ma la difesa si è senz’altro rafforzata, è la seconda della Serie A, con l’olandese che viaggia col 91% di passaggi riusciti, perché è uno di quei giocatori che gli allenatori adorano visto che sa far partire l’azione con piede felice. […] Stasera proveranno a distoglierlo con valanghe di fischi, ma uno che è arrivato a giocare in carriera una semifinale mondiale con l’Olanda è temprato a molte cose“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy