Fabregas e l’esonero di Henry: “Sono venuto a Monaco per lui. Sono rimasto sotto shock…”

Il centrocampista spiega i motivi che lo hanno spinto a scegliere il Monaco

di Gianni Pampinella

A tre settimane dal suo arrivo al Monaco, Cesc Fabregas si trova in una situazione molto complicata e il motivo è abbastanza semplice. Se il centrocampista ha scelto il Monaco, nonostante una difficile situazione di classifica, è perché su quella panchina c’era Thierry Henry. È stato proprio l’ex attaccante a convincere Fabregas a scegliere il Principato, peccato però che Henry sia stato esonerato. “Non posso mentire, una delle principali ragioni che mi ha spinto a venire qui è stata la chiamata di Thierry, lui mi conosce molto bene e voleva che guidassi come leader la sua squadra, giocando sempre“, ha detto Fabregas. “Ho giocato solamente due partite con Henry in panchina, quindi, come potete immaginare, quando mi è arrivata la notizia sono rimasto sotto shock per alcune ore, anzi per alcuni giorni. Tutto quello che posso dire è che lavoro per il Monaco, gioco per il Monaco. Ho preso questa decisione e darò tutto. Il calcio non aspetta nessuno. Forse non era il momento giusto, o non ha avuto il tempo necessario per mettere in atto le sue idee. Ma vedrete, diventerà un grande allenatore“.

(Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy