Conferenza Conte, la Gazzetta: “Inter simpatica soprattutto quando non vinceva. Grave che…”

Il commento del quotidiano in merito alla decisione del club di annullare la conferenza

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Mao in una delle sue massime più famose riservate a chi osava criticarlo, sosteneva che bisognava colpirne uno per educarne cento. Era un’altra Cina e anche un altro mondo. La decisione di annullare la conferenza stampa di Conte come sanzione esemplare e preventiva per tutti i media ha lo stesso acre sapore di ingiustizia sommaria. Se il motivo era una lettera offensiva apparsa (tra l’altro due giorni fa) su un quotidiano, bastava limitare la risposta al quotidiano medesimo. Punire tutti, e spiegare nel comunicato che si tratta di un «messaggio» rivolto alla intera comunità di chi si occupa dei nerazzurri, non è da Inter. Un club che si è guadagnato la generale simpatia anche quando non vinceva. Anzi, soprattutto quando non vinceva. Perdere una Champions non è grave. Perdere il proprio spirito sì”.

E’ questo il commento de La Gazzetta dello Sport in merito alla decisione da parte dell’Inter e di Conte di annullare la conferenza stampa pre-Fiorentina in seguito all’attacco del Corriere dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy