Inter, la sorpresa arriva dal Belgio: Marotta e Ausilio dovranno decidere in fretta

È esploso il talento di Zinho Vanheusden e l’Inter si ritroverà in casa un difensore di grande livello

di fcinter 1908

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport accende i riflettori su Zinho Vanheusden e spiega come il difensore belga abbia compiuto enormi progressi. Arrivato in nerazzurro per vestire la maglia delle giovanili, il classe ’99 si è immediatamente affermato con Stefano Vecchi come uno dei leader della squadra. Poi uno sfortunato infortunio al ginocchio ne ha rallentato la crescita, ma dopo essersi ristabilito, Vanheusden non ha perso tempo e ha saputo stupire tutti con la maglia dello Standard Liegi, dove attualmente gioca in prestito. La sua esplosione è un’ottima notizia per l’Inter, che in estate dovrà decidere cosa fare del suo cartellino.

“Il suo tecnico allo Standard Liegi, l’ex portiere Michel Preud’homme, del suo centrale ha detto: «Sta diventando un top player e un giocatore pronto per la nazionale, più velocemente arriva lì, meglio è». E poi si è lanciato in un paragone ambizioso: «Il parallelo con Kompany ci sta assolutamente, Vanheusden ha tutto: intelligenza, piedi e mentalità. Sarebbe meglio per lui che rimanesse un altro anno qui, spero che l’Inter lo capisca, è un suo desiderio e anche noi lo speriamo». A giugno però scadrà il prestito di 18 mesi e qui la società nerazzurra deve ancora decidere la strategia: c’è chi ha accostato proprio il nome del belga nell’affare Andersen con la Sampdoria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy