Inter, la Spal prova a bombardare un ponte. Semplici non aveva considerato un aspetto

Inter, la Spal prova a bombardare un ponte. Semplici non aveva considerato un aspetto

La scelta di palleggiare sempre dal basso ha messo in difficoltà più volte la squadra di Semplici

di Daniele Vitiello, @DanViti

Ha provato con coraggio e con la forza delle idee Leonardo Semplici a contrastare la corazzata Inter. E per un bl tratto di gara è riuscito a metterla in difficoltà, come spiegano i colleghi della Gazzetta dello Sport: “Semplici si gioca la partite con due idee chiare. La prima: Schiattarella staccato dalla linea a 5 e praticamente a uomo su Nainggolan. Come bombardare un ponte, per spezzare i rifornimenti a Icardi. Ci sta. La seconda è molto più rischiosa: giocarla dal basso, a tutti i costi, per attirare il nemico, sorvolarlo con una palla alta e scatenare le ripartenze. Scelta coraggiosa, alla De Zerbi. Però prima di osare certe cose bisognerebbe considerare i piedi a disposizione. Quelli di Cionek e Djourou non sono fatati. Ogni volta che Gomis scarica la palla a un difensore, lo stadio miagola di paura”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy