Inter, l’incubo plusvalenze è più lontano: “Con Godin ci si può permettere il lusso di…

La Gazzetta dello Sport analizza la situazione in casa nerazzurra

di Marco Macca, @macca_marco

Come noto, l’Inter, per rientrare definitivamente nei parametri del Fair Play Finanziario, dovrà rientrare di 40-50 milioni di plusvalenze. Possibile, dunque, che dovrà essere sacrificato un big della rosa. Il più appetito di tutti è Milan Skriniar, richiesto da tante big europee. Il costo del cartellino si aggira sui 90 milioni di euro. Una perdita che sarebbe eventualmente e certamente dolorosa per i tifosi nerazzurri, che però potrebbero consolarsi con l’arrivo di Godin. Scrive la Gazzetta dello Sport:

Con Godin, quindi, l’Inter si concede il lusso di potere scegliere. O utilizzare il capitano dell’Uruguay come il Miranda 2018/2019, lasciando il ruolo di titolari a Skriniar e De Vrij. Oppure sparigliare e puntare sull’ex Atletico in coppia con l’olandese, sacrificando Skriniar. Una vendita importante di Milan garantirebbe la sistemazione dei conti in chiave fair play e darebbe anche soldi da investire nel mercato proprio nel suo ruolo”.

(Fonte: La Gazzetta dello Sport)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13933094 - 2 anni fa

    Buonasera
    Parlando seriamente, mi spiegate il motivo per cui l’Inter deve rientrare di 40/50 milioni, ho letto di tutto, e siamo ok con FairPlay etc etc…
    spiegatemi perché questi soldi…
    Vi ringrazio anticipatamente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy