Un bambino tifa United e scrive a Klopp: “Puoi smettere di vincere?”. E lui risponde

Un bambino tifa United e scrive a Klopp: “Puoi smettere di vincere?”. E lui risponde

L’allenatore del Liverpool ha ricevuto una lettera da un bimbo che tifa Manchester e gli chiedeva di far perdere i Reds

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Jurgen Klopp ha scritto una lettera ad un bambino che gli aveva scritto per chiedergli di smettere di vincere. “Caro Klopp, mi chiamo Daragh. Ho 10 anni, tifo Manchester United e ti scrivo per lamentarvi”, ha esordito il giovanissimo tifoso nella sua lettera all’allenatore del Liverpool.

Il Liverpool sta vincendo troppe partite – ha aggiunto – se ne vinci altre nove raggiungerai il record di imbattibile nel calcio inglese. Essere tifoso United in questo momento è molto triste. Ecco perché la prossima volta per favore fai perdere i Reds. Devi solo lasciare segnare l’altra squadra. Spero di averti convinto a non vincere di nuovo il campionato o qualsiasi altra partita col Liverpool. Cordiali saluti“.

Spiazzante, letteralmente. Ma Klopp ha pensato di rispondere con un’altra lettera al piccolo. «Caro Daragh, innanzitutto ti ringrazio per avermi scritto. So che non vuoi portarmi fortuna o cose del genere ma è sempre bello ascoltare un giovane tifoso, quindi apprezzo comunque che tu mi abbia contattato. Sfortunatamente non posso garantire di soddisfare la tua richiesta. Per quanto tu voglia che il Liverpool perda il mio compito è fare di tutto perché vinca e ci sono mln di persone in tutto il mondo che vogliono accada».

«Fortunatamente per te abbiamo perso delle gare in passato e ne perderemo in futuro perché così va il calcio. Il problema è che a dieci anni pensi sempre che il mondo sia come è ora. Ma posso dirti che non va assolutamente così. Dopo aver letto la tua lettera, ciò di cui posso essere sicuro è la tua passione per il calcio e per la tua squadra. Il Manchester United è fortunato ad averti. Spero che se avremo la fortuna di vincere più partite e magari vincere altri titoli, non rimarrete delusi, perché anche se i nostri club sono grandi rivali, abbiamo anche un grande rispetto reciproco. Per me, questo è il calcio. Abbi cura di te e buona fortuna». Epico. 

(Fonte: Mundo Deportivo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy