Biasin: “Mercato Inter: Kumbulla non è una priorità, Chiesa impossibile. E su Lautaro…”

Biasin: “Mercato Inter: Kumbulla non è una priorità, Chiesa impossibile. E su Lautaro…”

Fabrizio Biasin ha fatto il punto sull’Inter e sul mercato nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Nel suo editoriale per tuttomeratoweb.com, Fabrizio Biasin ha fatto il punto sull’Inter e sul mercato nerazzurro: “L’Inter ha vinto e non convinto contro il Parma. Oh, succede. Le indicazioni di campo non sono buone ma è anche vero che c’è chi non vede l’ora di rompere le balle a Conte (“guadagna tanto! Rende poco!”). È vero, la squadra è in affanno, ma non è che in giro per l’Europa giochino tutte come il Barcellona di Guardiola (Atalanta a parte).

E poi Eriksen, c’è chi lo ha già bollato come se fosse un fesso qualunque, uno che in sei stagioni di Premier è stato 1° per assist, 1° per occasioni create, 1° per gol da fuori area, 1° per gol su punizione, 7° per gol+assist. Forse è il caso di evitare sentenze premature, no? Ah, nel frattempo i nerazzurri hanno messo insieme 61 punti, il miglior rendimento dopo le prime 28 gare dalla stagione 2008/09: non conta nulla, per carità, ma forse è anche vero che non fa tutto così schifo.

Che poi, alla fine, alla gente dei risultati sul campo interessa poco, alla gente interessa “chi arriva? Chi compriamo?”. Ebbene, l’Inter ha preso un bel torello, Hakimi. Questo giovanotto pare sia parecchio forte, oggi sarà a Milano per le visite e tornerà più avanti per impossessarsi della corsia di destra. Curioso il fatto che nell’era del “mercato sempre” e delle centinaia di calciatori nominati a tutte le ore, nessuno sapesse di un’operazione imbastita mesi fa da Ausilio. La verità è che siamo (quasi tutti) dei veri minchioni.

Kumbulla: all’Inter interessa ancora, ma al momento non è una priorità. I nerazzurri torneranno a farsi avanti non prima di settembre, sempre se il ragazzo non si sarà già accasato altrove. Chiesa: da casa-Inter ribadiscono che l’operazione con la Fiorentina è impossibile. Lautaro: il ragazzo anche l’altro giorno ha giocato così-così. “Pensa al Barcellona!”, dicono i più. Sarà, ma il Barcellona il grano mica ce l’ha. Altri dicono: “In Spagna vogliono far scadere la clausola da 111 milioni per tirare il prezzo”. Ribadiamo: la clausola è un’opportunità per chi compra, dall’8 di luglio l’Inter non chiederà un milione in meno, semmai un milione in più“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13703196 - 2 giorni fa

    Errore, caro sig. Biasin, non interessa chi viene ma i risultati che, onestamente, per un allenatore strapagato, non sono all’altezza di quanto preventivato dalla società. Ah, i 61 punti !!!! Potranno anche essere il miglior punteggio raggiunto dopo 28 partite, dal 2008/09, ma coca contano, se poi, alla fine, non si vince niente????? Si ricordi: CACCIATO SPALLETTI ARRIVATO IN CHAMPIONS !!!! Cosa si dovrà fare se non ci si arriva?????? ALZIAMO PURE L’ASTICELLA, MA BISOGNA OLTREPASSARLA, NON PASSARCI SOTTO !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy