L’incredibile storia di Mourinho: “Ho rischiato di morire soffocato dai panni sporchi!”

L’incredibile storia raccontata dallo Special One e che risale al 2005

di Gianni Pampinella

Nel 2005, in una partita di quarti di finale di Champions League tra Chelsea e Bayern Monaco, nonostante una squalifica di due giornate, José Mourinho riesce a introdursi nello spogliatoio. Il metodo utilizzato dallo Special One è da film d’azione: “È tutto vero! Si giocava Chelsea-Bayern, una match troppo importante di Champions. Avevo bisogno di incontrare i miei ragazzi prima della partita e ce l’ho fatta, vi dico come”, dice l’allenatore portoghese a beIN Sport. “Sono andato negli spogliatoi a mezzogiorno e la partita era alle sette, ci sono rimasto per un po’ di ore fino all’arrivo dei miei giocatori. Il problema consisteva nel non farmi beccare dai delegati UEFA, così studiai una soluzione. Entrai nella cesta dei panni sporchi, quella grande di metallo. Il magazziniere mi coprì lasciandomi il coperchio un po’ aperto, così che potessi respirare almeno un po’. Ma, usciti dallo spogliatoio, incontrammo i tizi dell’UEFA intenti a cercarmi. Così il magazziniere chiuse la cesta, non permettendomi di respirare. Quando la riaprì, stavo letteralmente soffocando. Dico sul serio, rischiai davvero di morire, giuro”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy