Inter macchina da soldi con Suning: “L’unica che regge il passo della Premier per…”

Con la proprietà cinese il fatturato del club è aumentato tantissimo

di Marco Macca, @macca_marco

Come vi abbiamo riportato ieri, l’Inter, sotto la spinta di Suning, ha aumentato repentinamente i suoi ricavi commerciali, balzando in testa a questa speciale classifica fra tutte le società italiane. Numeri impressionanti, che mettono i nerazzurri addirittura al passo con le grandi squadre di Premier League, che dal punto di vista commerciale hanno sempre fatto scuola in questi anni. Scrive il Corriere dello Sport:

Aspettando di incassare nel 2018-19 i soldi della Champions ritrovata, l’Inter nel 2017-18 mantiene il trend di crescita degli ultimi 3 anni (7%), anche grazie all’aumento sul fronte dei ricavi commerciali (53% del totale, unica italiana ad avere una quota in linea con le big di Premier) dovuto ad una maggiore visibilità del brand sul mercato asiatico. «Un ottimo risultato» ha commentato l’ad Corporate Antonello: l’Inter, che la scorsa stagione aveva fatto registrare la più alta media di spettatori di tutta la Serie A (56 mila a partita) arriva così ad un fatturato di 280,8 milioni, con un aumento anche sul fronte dei ricavi da stadio. Chi non ha rivali sotto questo punto di vista è il Real Madrid, che si riprende la corona di regina dei fatturati per la 12ª volta facendo registrare il record di 750 milioni di ricavi e staccando il Barcellona, 2°, di 60,5 milioni. Anche grazie alla vittoria della terza Champions di fila, i blancos crescono di 75 milioni e collezionano i ricavi commerciali più elevati (356,2). È qui che il gap con i club italiani si fa più evidente, con i leader (tutti provenienti da uno dei 5 campionati top europei) che beneficiano di contratti di sponsorizzazione da capogiro. Ciò su cui il Rinascimento economico italiano sta cercando di puntare“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy