Ancora Maxi Lopez: “Venivo a Milano, non mi aprivano la porta. L’avvocato di Wanda la usa…”

Ancora Maxi Lopez: “Venivo a Milano, non mi aprivano la porta. L’avvocato di Wanda la usa…”

Le parole dell’ex marito di Wanda Nara

di Redazione1908

Maxi Lopez è tornato a parlare ai microfoni di Intrusos ed è tornato nuovamente ad affrontare il tema della sua ex moglie, Wanda Nara, e dei figli che non riesce a vedere quanto vorrebbe: “Il problema è sempre stato il denaro. Ho sempre ricevuto così tanti attacchi. L’unica cosa che mi preoccupa sono i miei figli e la mia famiglia che è nel paese e deve subire tutta una situazione e molte cose dette, che non sono vere. Se c’è qualcosa che deve essere risolto con la mia ex, lo dobbiamo risolvere in modo maturo. Tutto quello che voglio è avere un buon rapporto per il bene dei bambini. Non ho mai avuto quella sensazione da lei e dall’intero ambiente. Ho sempre affrontato blocchi e un sacco di cose che mi impedivano di vedere i bambini. Quest’anno ho viaggiato tre o quattro volte dal Brasile per il compleanno dei ragazzi e quando sono arrivato ​​non erano in città o li stavano portando via. Mille volte non mi hanno aperto la porta. Sono passati sei anni e continuiamo con le stesse cose”, ha detto.

Lopez ha lanciato una frecciata anche all’avvocato di Wanda, Ana Rosenfeld. “Tutto ciò che vuole fare il suo avvocato è generare polemiche invece di concentrarsi sulla risoluzione dei problemi. Si adatta a lei e usa Wanda perché non la paga mai. Penso che tentino di mantenere questo gioco sempre perché hanno la stampa dalla loro, perché è tutto ciò che vogliono”. Una storia infinita…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy