Mercato, Messi: “Io voglio vincere. Barcellona? Non voglio andarmene, però…”

Mercato, Messi: “Io voglio vincere. Barcellona? Non voglio andarmene, però…”

Così il numero 10 blaugrana sul suo futuro

di Marco Macca, @macca_marco
Leo Messi

Intervistato da Diario Sport, Lionel Messi ha avuto modo di parlare anche del suo futuro. Nei giorni scorsi, infatti, si è parlato con insistenza di una clausola, presente nel contratto con il Barcellona, che consentirebbe all’argentino di liberarsi a zero al termine di ogni stagione. In merito ai possibili scenari di mercato, Messi ha detto:

FUTURO – “Serve avere un progetto vincente. Io voglio vincere altri titoli, voglio continuare ad avere il massimo. Qui al Barça? Io non voglio andarmene, questa è casa mia però il progetto deve essere importante. C’è una clausola precisa, è quella di riservatezza. Non posso dire nulla sul mio contratto. Se potessi decidere di restare qui a vita, finché il fisico me lo permette, lo farei: è casa mia. Non mi interessano clausole o soldi, io voglio vincere, è la cosa più importante. Stiamo parlando con il Barcellona? Se ne occupa mio papà, ma no, non penso. Me lo avrebbe detto“.

NEYMAR – “Sono arrivati tanti giocatori importanti, abbiamo una rosa fortissima, sarà il campo a parlare. Mi sarebbe piaciuto però giocare ancora con Ney: capisco anche chi era contrario, per tutto quello che è successo. Ma lui è tra i migliori al mondo e per la nostra squadra avrebbe aumentato la possibilità di ottenere i risultati che cerchiamo“.

DEBACLE DI LIVERPOOL – “Abbiamo sempre detto che è stata colpa nostra, non dell’allenatore. Ma si impara: per esempio abbiamo capito che segnare fuori casa è importantissimo. Valverde? Tutti pensavano che sarebbe andato via, la sconfitta contro il Liverpool è stata peggio di quella con la Roma. Però abbiamo poi fatto una grande stagione in Spagna, dominando il campionato dal principio alla fine”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy