Mourinho: “Quando c’ero io la Serie A era più difficile, ora la Juve vince a settembre”

Ecco come vede Mou oggi la Serie A

di Marco Macca, @macca_marco

Nel corso delle parole rilasciata in qualità di opinionista a beInSports nel pre e nel post partita di Arsenal-Chelsea, Josè Mourinho ha parlato anche del momento che sta attraversando la Serie A, molto diversa, a suo dire, da quella che ha vissuto quando sedeva sulla panchina dell’Inter:

“Ora il campionato italiano è meno competitivo, perché c’è la Juventus che vince il campionato a settembre e tre-quattro squadre che lottano per il secondo posto. Quest’anno potrebbe arrivare seconda l’Inter, l’anno scorso il Napoli, di solito c’è anche la Roma. Quando c’ero io, era molto più difficile, dato che c’erano più squadre in grado di lottare per vincere: il Milan era meglio di quello attuale, così come per esempio la Roma. Io però mi divertivo. Ricordo uno dei miei primi match a San Siro contro il Genoa: si schierarono con 5 difensori, io cambiai in continuazione sistema di gioco e loro si regolavano sempre di conseguenza. Fu divertente. Ho lavorato in Serie A, Liga e Premier: era quello che volevo e mi sento un privilegiato”.

(Fonte: beInSports)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy