Inter, ora bisogna vendere: una la priorità di Conte. E il club gli ha chiesto di…

Inter, ora bisogna vendere: una la priorità di Conte. E il club gli ha chiesto di…

L’ex ct della Nazionale è il nuovo allenatore nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Antonio Conte

Con l’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter divenuto ufficiale questa mattina, può ora cominciare la costruzione della nuova rosa nerazzurra. Secondo quanto riporta Repubblica, la dirigenza interista dovrà cedere per realizzare le plusvalenze necessarie entro il 30 giugno e consegnare al neo tecnico una squadra in linea con le sue richieste: “Intanto si dovrà vendere. Le norme sulla correttezza finanziaria impongono di realizzare entro il 30 giugno 40 milioni di plusvalenze. Il sacrificio più probabile è Mauro Icardi, valutato in casa 70 milioni. L’ex capitano incontrerà Conte e gli dirà di voler restare all’Inter, ma la partenza è suggerita anche dalla necessità di riportare la pace nello spogliatoio, priorità del nuovo tecnico. Resta aperta l’ipotesi dello scambio con Dybala dalla Juve, o la vendita all’estero. Di offerte vere non ne ce ne sono. Come nemmeno per Ivan Perisic, che potrebbe finire nella trattativa per Romelu Lukaku del Manchester United. Mercato a parte, la società chiede a Conte di replicare a Milano quello che sa fare meglio: rivitalizzare la rosa. A partire da Nainggolan, ma senza escludere giocatori dati in partenza come Candreva e Borja Valero, che potrebbero restare un anno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy