Parole grosse tra Emery e Ozil: l’Arsenal deve vendere e lo mette sul mercato

Parole grosse tra Emery e Ozil: l’Arsenal deve vendere e lo mette sul mercato

Il centrocampista tedesco e il tecnico spagnolo protagonisti dell’ennesima discussione

di Francesca Ceciarini
Arsenal, Emery e Ozil ai ferri corti

Secondo il sito turco Fanatik.tr Mesut Ozil e Unai Emery sarebbero ai ferri corti e, per questo motivo, il centrocampista tedesco sarebbe nella lista delle cessioni dell’Arsenal.

Il trequartista di origine turca, più volte accostato all’Inter nel passato, avrebbe discusso con il tecnico spagnolo durante la finale di Europa League persa 4-1 contro il Chelsea la scorsa settimana.

Ozil è stato sostituito al minuto 78′ del match di Baku da Willock e mentre usciva dal campo avrebbe urlato al suo manager “ti assicuro, tu non sei un allenatore”.

Parole pesanti che non hanno fatto altro che peggiorare il suo rapporto già non idilliaco con il tecnico.

Il nazionale tedesco era stato protagonista dell’ennesima prova opaca a conclusione di una stagione che per lui ha avuto più ombre che luci: il feeling con Emery non è mai scattato e l’episodio della finale è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

In questi nove mesi insieme all’Emirates Stadium, l’ex allenatore di PSG e Siviglia ha spesso lasciato Ozil fuori dagli undici titolari o addirittura dalla lista dei convocati.

L’ex giocatore del Real Madrid ha concluso l’anno con 35 presenze totali, 6 gol e 3 assist, un bottino piuttosto misero per un giocatore della sua classe.

La mancata qualificazione alla prossima Champions League pone l’Arsenal quasi nella condizione di cedere un big per poter incassare soldi per rinforzare la rosa e Ozil è il maggiore indiziato in quanto il club si sbarazzerebbe anche del suo ingaggio monstre – 350.000 sterline a settimana- e potrebbe puntare su un giocatore che si sposa meglio con l’idea di calcio di Emery.

Il contratto del centrocampista trentenne scade nel 2021.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy