Pioli: “Quello di Vitor Hugo non è mai rigore, Asamoah meritava il secondo giallo”

Pioli: “Quello di Vitor Hugo non è mai rigore, Asamoah meritava il secondo giallo”

Le parole del tecnico viola al termine di Inter-Fiorentina

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Stefano Pioli, tecnico della Fiorentina, si è presentato in conferenza stampa al termine della sfida con l’Inter, terminata con il successo per 2-1 in favore dei nerazzurri.

Quali miglioramenti si sono visti rispetto all’inizio della sua esperienza alla Fiorentina?

Rispetto alla scorsa stagione siamo una squadra diversa. Abbiamo creato situazioni da gol, purtroppo abbiamo raccolto un risutato negativo. Dobbiamo recriminare su noi stessi per come abbiamo subito il secondo gol, nel secondo tempo se c’era una squadra che poteva andare in vantaggio eravamo noi. Sicuramente qualche decisione arbitrale questa sera non ha girato a nostro favore.

Rammarico per le decisioni arbitrali?

Parliamo di situazioni che hanno determinato il risultato. Vado al di là del fatto se Hugo ha toccato con la mano o meno, per me è un controsenso dire di mettere le mani dietro la schiena e Hugo non ha fatto niente per toccare il pallone. La seconda ammonizione di Asamoah era sconata, così come il fallo di Politano in area su Chiesa, per lo meno andava rivisto. Dobbiamo pensare a crescere, avevo chiesto una prestazione di personalità, stasera abbiamo giocato alla pari con un grande avversario.

Più rammarico per quello che poteva essere dopo l’1-1 o per l’errore di posizionamento sul secondo gol dell’Inter?

Dopo il gol siamo stati padroni del campo, abbiamo avuto occasioni per andare in vantaggio, abbiamo avuto l’occasione del 2-1 con Pjaca di testa. Sono gli episodi che possono decidere, la differenza è tutta lì. Entrambe le cose ci hanno penalizzato.

Tenere Chiesa più vicino alla porta?

Credo che abbia giocato molto vicino alla porta, è un giocatore molto importante della nostra fase offensiva, credo che sia stato molto pericoloso, un giocatore che l’Inter ha fatto fatica a contenere.

Cosa manca per vedere una Fiorentina in grado di portare a casa punti importanti?

Non sarà facile per nessuno fare punti con Napoli e Inter, la Fiorentina è una squadra che sta crescendo, ci stiamo avvicinando. Credo che stasera non si possa dire che la Fiorentina non sia stata all’altezza, impareremo dai nostri errori, ho una squadra consapevole. I giocatori erano moto delusi, sentono che per la prestazione che abbiamo fatto abbiamo raccolto molto poco.

Perchè la scelta di togliere Simeone?

Giovanni compresa la sua Nazionale ha giocato sei partite in 20 giorni, ha preso una botta al quadricipite e volevo un tridente più veloce e più tecnico. Mirallas ha fatto bene da attaccante, ho tanti giocatori offensivi, credo ci fosse più bisogno di energie fresche.

C’è da migliorare la fase difensiva?

La squadra stasera ha lavorato bene anche in difesa, abbiamo sbagliato sul secondo gol. Abbiamo concesso il giusto a una squadra con grandi giocatori. Poi è chiaro che dovremo lavorare sull’equilibrio, penso che quest’anno ci possiamo togliere grandi soddisfazioni.

(dall’inviato di FcInter1908.it a San Siro, Fabio Alampi)

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nuzzo62 - 2 anni fa

    Si Pioli tutto a sfavore vostro,!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy