Piovono polemiche su Ronaldo che si allena nello stadio a Funchal: “Nessun permesso…”

Piovono polemiche su Ronaldo che si allena nello stadio a Funchal: “Nessun permesso…”

Il giocatore bianconero non ha ancora fatto ritorno a Torino

di Redazione1908
Tornano ad esplodere le polemiche intorno alle immagini circolate di Cristiano Ronaldo. Il giocatore della Juventus si è allenato nei giorni scorsi nello stadio del Desportivo Nacional, a Funchal. A placare le polemiche è dovuto intervenire Pedro Ramos, assessore alla Sanità della regione di Madeira, chiarendo che “Ronaldo non ha alcun permesso speciale per allenarsi, ha diritto di allenarsi finché rispetta le regole come tutti i cittadini, nessun privilegio”.
In Portogallo lo stato di emergenza è stato prorogato fino al 17 aprile e prevede il divieto di spostamento al di fuori del proprio comune di residenza. Repubblica aggiunge: “Una condizione violata da Ronaldo, che ha affittato una villa da 4000 euro a settimana, con piscina e ampio parco antistante, lasciando la residenza di famiglia di Funchal per traslocare a Caniçal, a 32 chilometri da casa sua. Funchal che CR7 raggiunge nuovamente ogni volta che si allena nello stadio del Desportivo Nacional, aperto appositamente per lui dal presidente del sodalizio di Madeira. Attualmente in Portogallo, tra le varie attività consentite, c’è anche la possibilità di uscire di casa per brevi periodi di attività sportiva all’aperto di una sola persona o due al massimo, ma non per attività di gruppo”.
(Repubblica)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy