Sconcerti: “Inter-Milan è il vero derby d’Italia. Il futuro appartiene a loro. La Juve…”

Sconcerti: “Inter-Milan è il vero derby d’Italia. Il futuro appartiene a loro. La Juve…”

Per il giornalista è Inter-Milan il vero derby d’Italia

di Marco Macca, @macca_marco

Una definizione ardita, che va contro l’immaginario collettivo che da anni circonda la definizione per eccellenza. Mario Sconcerti, sulle pagine del Correre della Sera, si spinge oltre quanto affermato in passato da Gianni Brera (che aveva definito Inter-Juventus come il derby d’Italia) e afferma che oggi quest’appellativo va dato senza dubbio a Inter-Milan. Il motivo? Lo spiega lo stesso Sconcerti:

Quando Gianni Brera ebbe l’intuizione del nome, pensava, e lo disse, alla partita fra le due squadre che avevano vinto più scudetti. Non c’era qualcosa di sociale, uno scontro tra immaginari bauscia e cacciaviti spersi e ribelli nel grande oceano Fiat. Era semplicemente una classifica, primo e secondo. Oggi non esiste un secondo, ce ne sono due, Inter e Milan sono alla pari quanto a scudetti vinti. Di conseguenza non c’è più una partita sola che decida (…). Fra Inter e Milan si gioca un’altra partita, un derby delle promesse, della diversità. È una linea di confine. Inter e Milan sono paradossalmente il futuro dopo che per tanti anni Napoli e Roma hanno provato a vincere e non ci sono riuscite. Inter e Milan sono la giostra che rovescia il ritmo, sono l’idea per fermare questa deriva fantastica e noiosa della Juve. Il derby d’Italia è il loro, la Juve ormai è estranea a tutto (…). È Inter-Milan il vero derby d’Italia e vale molto, ha la moralità di un grande lavoro comune, di operosità poco contaminata, di esempio per tutti (…)”.

(Fonte: Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy