Signori: “Futuro Serie A? Italiani sempre antagonisti. Il primo cattivo esempio…”

Le parole del collega nel suo approfondimento di oggi

di Daniele Vitiello, @DanViti

Nel suo editoriale per Il Giornale, il collega Riccardo Signori si è espresso sulle sorti del campionato in seguito alla pandemia Coronavirus che ha colpito il mondo intero: “Il bello è che gli italiani non perdono mai il loro filone antagonistico, l’essere guelfi o ghibellini. Guelfi pro Juve, ghibellini contro Juve: e da qui ne esce un vademecum semiserio sulla questione. Ovviamente non mancano quelli super partes, con equilibrio da primi della classe che dicono: meglio non riaprire la stagione perché il virus è in agguato, assegnare lo scudetto ai bianconeri, rispettare le posizioni in classifica. Ma poi, suvvia, volete che tutti si arrendano così facilmente? Il primo a dare il cattivo esempio è il presidente Uefa, Ceferin, con il suo girovagare tra minacce ed equilibrismi, pensando a Tv ed incassi economici”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy