Skriniar: “Sul primo gol potevo poco, rischiavo il rosso. Il secondo? In ritardo su Schick”

Skriniar: “Sul primo gol potevo poco, rischiavo il rosso. Il secondo? In ritardo su Schick”

Il difensore dell’Inter analizza i gol subiti dalla sua Slovacchia

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Giornata storta per Milan Skriniar: il difensore dell’Inter, in campo dal primo minuto con la sua Slovacchia, ha perso per 2-1 contro la Repubblica Ceca, disputando una prova ben al di sotto dei suoi standard e risultando protagonista in negativo in occasione delle reti avversarie. Al termine dell’incontro il nerazzurro ha spiegato le dinamiche dei due gol subiti: “Sapevamo che la Repubblica Ceca è una buona squadra, soprattutto in fase offensiva. Krmenčík e Schick sono stati molto pericolosi. Ci dispiace perchè, dopo aver subito il primo gol, ci siamo sistemati e abbiamo preso l’iniziativa, siamo migliorati e abbiamo avuto diverse occasioni, segnando un gol. Abbiamo sfiorato il secondo e saremmo stati in controllo, ma sfortunatamente i cechi sono tornati in vantaggio e ci dispiace. I gol subiti? La prima è stata una palla respinta, è arrivata in qualche modo dalla difesa ed è passata tra me e Skrtel. Ho provato a fermare Krmenčík, ma in quel momento era difficile fare qualche cosa. Avrei potuto stenderlo, ma avrei preso un cartellino rosso e sarebbe stato un problema. Sul secondo Schick era in velocità e io ho provato a saltare. Non mi aspettavo di dover andare sul pallone, non era programmato, dal momento che c’erano altri due giocatori davanti a me. Alla fine ho visto il pallone e gli sono andato incontro, ma Schick era in corsa ed era più veloce“.

(pravda.sk)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy