Vanheusden è il futuro Kompany? La ‘non’ risposta del ct Martinez è tutta un programma

Vanheusden è il futuro Kompany? La ‘non’ risposta del ct Martinez è tutta un programma

Il ct del Belgio risponde ad alcune domande sui giovani calciatori che sono considerati il futuro della Nazionale belga

di Gianni Pampinella

Roberto Martinez è stato ospite negli studi di La Tribune. Il ct del Belgio riconosce il talento di alcuni giovani, ma non vuole bruciare le tappe. Preferisce lasciare che acquisiscano esperienza con gli Europei U21. “Per ora voglio che i giovani giocatori siano concentrati sugli Europei Under 21. Penso che sia importante per questi giovani giocatori ottenere quell’esperienza prima di unirsi alla Nazionale maggiore. A volte potresti sbagliare integrando i giovani troppo presto o troppo velocemente. Se gli Europei U21 non fossero così vicino, avrei un approccio diverso. Dodi, Nani Dimata e Zinho Vanheusden, ci sono alcuni giocatori che sono lì per il momento, che mostrano un livello molto alto di maturità e che hanno un ruolo importante nella loro club e questo è importante per noi“. Quando il giornalista chiede a Martinez se il futuro Vincent Kompany stava già giocando nella Jupiler Pro League, lo spagnolo non ha esitato a rispondere: “Sì”. E quando il giornalista ha chiesto se si chiamava Zinho Vanheusden, Martinez ha risposto con un sorriso che ha detto molto.

(rtbf.be)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy