Ventola: “Inter? Emozionato e impaurito. Ronaldo come il Papa. Thohir mi disse…”

Ventola: “Inter? Emozionato e impaurito. Ronaldo come il Papa. Thohir mi disse…”

L’ex calciatore dell’Inter ha rivelato alcuni retroscena della sua carriera in nerazzurro

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Nicola Ventola ha raccontato alcuni retroscena della sua carriera e del suo passato all’Inter a Calciomercato.com: “Il passaggio in nerazzurro a 20 anni? Ero emozionato ma avevo anche paura, perché lasciai Bari dove mi sentivo il re per andare in un top club. Ho debuttato con una doppietta, quel giorno però non avevo festeggiato perché avevamo la Champions poco dopo. Diciamo che mi sono rifatto nel tempo… Con Ronaldo avevamo un ottimo rapporto, in Brasile è come il Papa: un giorno sono sceso insieme a lui dall’aereo e neanche mi hanno controllato il passaporto. Su Bobo Vieri so che posso sempre contare, come anche lui su di me. Non è facile trovare un’amicizia così duratura nel mondo del calcio, spesso capita di cambiare squadra e di crearsi un nuovo gruppo“.

Su Thohir e le parole dell’ex presidente quanto gli chiesero chi era il suo calciatore preferito della storia dell’Inter: “Io ero a Los Angeles, era notte. Quando mi sono svegliato la mattina dopo ho trovato centinaia di chiamate perse e messaggi Mi ero spaventato perché pensavo fosse successo qualcosa alla mia famiglia, invece erano i giornalisti che volevano parlare con me di questa cosa. Quando ci siamo incontrati, mi ha detto che aveva scelto me per il mio spirito di sacrificio e la voglia di non mollare mai“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy