CdS – Inter, Esposito rinnova: 600 mila euro annui più bonus e ‘scatti’. Ma andrà via in prestito

A riportarlo è il Corriere dello Sport

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Con il dubbio Lukaku, l’Inter si appresta a vivere la trasferta di Ferrara con l’obiettivo di riprendersi il secondo posto, dopo il momentaneo sorpasso subito dai nerazzurri da parte dell’Atalanta. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, in caso di forfait di Lukaku, il tecnico interista punterà su Lautaro e Sanchez ma non è da escludere che si possa vedere anche Sebastiano Esposito, entrato in campo nel finale del match col Bologna.

ESPOSITO – “Il gioiellino nerazzurro mancava dal campo dal 27 febbraio, ovvero dal match di ritorno con il Ludogorets. Era rimasto a guardare anche contro il Brescia, nonostante i nerazzurri avessero disputato una sorta di allenamento, alla luce dell’arrendevolezza degli avversari. Così è diventato lecito sospettare che fosse finito in un angolo anche per le difficoltà nel rinnovo del suo contratto. Ma ora tutto si è ricomposto. Dopo aver ufficializzato il cambio di procuratore, con il passaggio alla scuderia di Pastorello, a breve verrà annunciato anche il prolungamento fino al 2025”, spiega il CorSport.

ACCORDO – Il quotidiano, poi, riporta anche i dettagli dell’intesa. L’accordo prevede un ingaggio base da 600 mila euro più bonus legati a presenze e gol e con scatti da 50 mila euro al termine di ogni stagione. Ma Esposito non rimarrà all’Inter perché nella prossima stagione andrà in prestito per trovare maggiore continuità di rendimento nel suo percorso di crescita. Intanto oltre ad Esposito, anche il rinnovo di Handanovic è cosa fatta. Il portiere sloveno rimarrà in nerazzurro fino al 2022.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy