Conte: “Lotteremo per vincere comunque. Mercato? In estate non si poteva. Ora ci vedremo e…”

Il tecnico dell’Inter ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la partita di Verona contro la squadra di Juric

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Settima vittoria consecutiva per l’Inter che batte anche il Verona di Juric e guadagna la prima posizione in attesa della gara del Milan che stasera ospita la Lazio. Dopo la gara, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato il tecnico dei nerazzurri Antonio Conte:

“La notizia migliore è di aver visto una squadra quadrata, tosta e determinata. Non era facile vincere qui, complimenti a Juric per quello che sta facendo. Mi porto dietro la prestazione della squadra, siamo stati bravi a ricominciare anche dopo il gol dell’1-1. Senza Champions più sereni? No, rimane una ferita che brucia ancora e dovrà ancora bruciare a me, ai giocatori e al club. Milan? Dobbiamo fare del nostro meglio, è un campionato molto più equilibrato, sarà molto difficile quest’anno, grande equilibrio fino alla fine”. 

MERCATO“Io non devo chiedere, devo fare delle valutazione come quest’estate. Il club, in base alle possibilità, stabilisce se si può fare o no. Le valutazioni tra me e i dirigenti concordano, ma bisogna far fronte a delle situazioni. Bisogna cedere? Questo non lo so, ci rivedremo, come succede in tutte le squadre. Faremo le valutazioni, in estate non si è potuto fare e non si è fatto, vedremo ora. Orgoglioso di questi ragazzi”. 

VINCERE“Dovremo lottare per provare a vincere, a prescindere di cosa manca. Dovremo lottare fino alla fine, vince una sola, al di là di quello che manca. Importante essere nelle posizioni alte, è la settima vittoria consecutiva e ci deve dare convinzione e morale. Non ci sono partite scontate. Bisogna essere sempre sul pezzo. Oggi abbiamo dimostrato voglia di vincere la partita, grande cattiveria e dimostrazione”.

LUKAKU “Romelu è un giocatore come tutti gli altri, lui si sente un giocatore della rosa. Non gli vanno date responsabilità eccessive. Siamo contenti di lui, oggi è stato importante. Sono contento per Lautaro, gli attaccanti se non fanno gol vanno un po’ in ansia. Contento per il gol, ora ci sono queste vacanze, giusto che riposino. Stacchiamo la spina per ripartire più pronti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy