Icardi alla Juve per 60 mln? Plusvalenza e risparmio mostruosi per l’Inter: le tutte le cifre

Icardi alla Juve per 60 mln? Plusvalenza e risparmio mostruosi per l’Inter: le tutte le cifre

L’impatto sul bilancio nerazzurro in caso di cessione di Icardi alla Juventus

di Marco Macca, @macca_marco

Antonio Conte lo ha ribadito con fermezza: Mauro Icardi non farà parte dell’Inter che verrà, della sua Inter. Ecco che allora è tornato argomento caldissimo la sua possibile cessione. Come noto, sull’attaccante argentino ci sono sia il Napoli che la Juventus, attualmente in vantaggio rispetto agli azzurri in quanto destinazione maggiormente gradita dal giocatore. Il sito specializzato Calcio e Finanza ha voluto analizzare l’impatto a bilancio che la cessione dell’ex Samp comporterebbe per i due club, nel caso in cui Icardi venisse ceduto dall’Inter a 60 milioni di euro, l’attuale valutazione che ne fa oggi il CIES.

SCADENZA CONTRATTO: 2021

MINORE AMMORTAMENTO: 1.248.171 (valore in milioni di euro)

STIPENDIO NETTO: 4.900.000 (milioni di euro)

STIPENDIO LORDO RISPARMIATO: 9.065.000 (milioni di euro)

VALORE NETTO AL 30/06/2019: 2.496.342 (milioni di euro)

VALORE DI MERCATO (CIES): 60 milioni di euro

PLUSVALENZA POTENZIALE: 57.503.658.

IMPATTO A BILANCIO POSITIVO: 67.816.829

Per la Juventus, invece, calcolando gli 8 milioni annui promessi a stagione (al lordo 14.800.000) e i cinque anni di contratto, acquistare il giocatore a 60 milioni di euro costerebbe ai bianconeri € 26.800.000.

(Fonte: Calcio e Finanza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy