FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Lukaku vola con l’Inter, due obiettivi nel mirino. Ma deve colmare un gap importante

Getty Images

L'attaccante dell'Inter sta vivendo un'altra stagione importante a livello di numeri e gol, ma deve alzare un trofeo a fine stagione

Andrea Della Sala

Dopo qualche prestazione opaca, come definita da Conte, Romelu Lukaku è tornato decisivo nel momento più importante. Due gol e un assist contro la Lazio e una prestazione dominante che ha regalato all'Inter vittoria e primato. I numeri sono esaltanti: 16 gol in campionato, 2 in Coppa Italia e 4 in Champions League, conditi da 4 assist.

Getty Images

"Con la doppietta realizzata domenica contro la Lazio ha toccato quota 300 reti da professionista: 87 con l’Everton, 41 con l’Anderlecht, 42 con il Manchester United, 56 con l’Inter, 17 con il West Bromwich Albion e 57 con la nazionale (record-man nella storia del Belgio). E se considerassimo anche Chelsea, Chelsea Under-23 e Anderlecht Under-19 i numeri direbbero questo: 504 presenze e 251 gol con i club", riporta Gazzetta.it.

Lukaku ha tempo per colmare l'unico gap della sua carriera

"Oltre ai dati, c’è la sua crescita: in passato non ha mai toccato certi picchi di rendimento e convinzione. Qualcuno non ha creduto in lui (vedi i Blues) e solo in nazionale si è sempre sentito un determinante gigante. Altrove lo è stato, ma non con perfetta regolarità: ciò che a Milano ha raggiunto. Grazie (anche) a Conte. C’è tempo per colmare l’unico, vero gap che gli manca per rendere veramente super la propria carriera: per ora il palmarès vale un campionato belga (Anderlecht 2019-10) e una FA Cup (Chelsea 2011-12). Troppo poco, nonostante i vari riconoscimenti individuali accumulati".

Getty Images

"Questa stagione, però, potrebbe farlo volare ancora più in alto: c’è magari una Scarpa d’Oro da conquistare (comunque difficile, per ora comanda super Lewa), ma soprattutto uno Scudetto da ridare all’Inter per la prima volta dal 2010. Anche qui, serve contestualizzare: quanto può pesare un successo come questo, dopo nove anni di dominio assoluto della Juventus? Tanto, verrebbe da dire", chiude il portale sportivo.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso