Vanheusden, l’Inter ha ancora un’idea importante. Pinamonti? Non è utopia pensare che…

Vanheusden, l’Inter ha ancora un’idea importante. Pinamonti? Non è utopia pensare che…

I due classe ’99 potrebbero far ritorno in nerazzurro

di Marco Astori, @MarcoAstori_

L’Inter, in questi anni, ha messo in mostra nel campionato Primavera diversi gioielli, venduti poi a peso d’oro. I due esempi più lampanti sono quelli di Zinho Vanheusden Andrea Pinamonti, veri pilastri della squadra vincente di Stefano Vecchi. Il club li ha però sempre tenuti monitorati con attenzione e, spiega La Gazzetta dello Sport, ora può davvero riaprirsi uno scenario di ritorno per i due. Partendo dal belga: “Il rapporto con lo Standard si è incrinato dopo che Zinho non ha accettato la riduzione dello stipendio a causa del Covid. Il club lo ha praticamente “licenziato” per giusta causa insieme ad altri cinque giocatori. In sostanza, cercatevi un’altra squadra.

E la fila delle pretendenti per Zinho è lunga e comprende anche l’Inter, che lo scorso anno lo ha ceduto per 12 milioni mantenendo una promessa sulla parola di poterlo riacquistare questa estate per 15 milioni o poco più. L’Inter lo ha seguito costantemente, rimanendo soddisfatta ma non sorpresa della crescita esponenziale. La crisi post Covid potrebbe rovinare un po’ i piani ma l’idea di riportarlo ad Appiano e farne con Bastoni la coppia di centrali del futuro c’è ancora, vedremo se resterà un progetto o potrà diventare realtà“, si legge.

Per l’attaccante, continua la Rosea, il discorso è molto simile: “Anche qui però l’Inter si è tenuta un margine di vantaggio sulla concorrenza per poterlo riportare a casa, ovviamente per una cifra superiore a quella incassata. In più l’Inter può pareggiare eventuali offerte di altri club, mantenendo di fatto un diritto di prelazione. Pensare di vederlo nella rosa di Conte come quarta o quinta punta al posto di Esposito (destinato al prestito per farsi le ossa) non è utopia, a patto che Andrea abbia la pazienza di aspettare il suo momento e la voglia di crescere e migliorare agli ordini di Conte. Tra tanta incertezza una cosa è sicura: l’Inter in estate rivoluzionerà l’attacco. E il ritorno di Pinamonti potrebbe anche essere un’idea vincente, soprattutto in chiave futura”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy