FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Gds – Ecco la prima causa dei punti persi finora dall’Inter. Resta un mistero che un top club…

Getty Images

L'assenza di Lukaku e la mancanza di un'alternativa al belga tra le cause dei punti persi dai nerazzurri

Gianni Pampinella

Si è fermata a 8 vittorie consecutiva la striscia dell'Inter, battuta dalla Sampdoria a Marassi. Partita dove è successo di tutto e che testimonia come la squadra nerazzurra abbia bisogno di un vice Lukaku. L'assenza del belga, entrato a gara in corso ma non al meglio della condizione, si è sentita. Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, l’Inter ha vinta una sola e ne ha perse 2 delle 5 senza Lukaku.

 Getty Images

"Perché? Perché nell’Inter Lukaku è il gioco e quando esce dal campo se lo porta via, come fanno i bambini quando si arrabbiano e se ne vanno con il pallone sotto il braccio. La ricerca veloce della profondità è l’idea dominante di Conte e nessuno in rosa ha la caratteristiche fisiche e tecniche per imitare ciò che fa Romelu. La gracilità del celeberrimo Piano B, sia in caso del assenza del belga, sia in caso di squadre chiuse che tolgono spazi e profondità, è stata la prima causa dei punti persi finora dai nerazzurri. Che un top club dalle ambizioni dell’Inter abbia ridotto l’alternativa offensiva alla Lu-La, di fatto, al solo Sanchez, sinceramente resta un mistero, soprattutto se si pensa al lunapark di punte che a una cinquantina di chilometri di distanza può permettersi Gasperini".

 Getty Images

"Ma non dimentichiamo che il Piano A funziona e, a volte, è devastante. L’Inter ha il miglior attacco, è l’unica squadra oltre i 40 gol. Quando esprime tutta la sua potenza e la sua fisicità diventa incontenibile. È costretta a farlo perché, senza troppi uomini abili nell’uno contro uno, deve aprirsi spazi con i ritmi alti e con la circolazione veloce. In questo senso, la sciagurata eliminazione dalle coppe diventa un asso nella manica di Conte che avrà più energie da spendere nella corsa scudetto rispetto alla concorrenza. Le gambe di Hakimi e Lukaku non si ingolferanno. Per questo, per la qualità della rosa, per l’esperienza, per la carica agonistica della truppa Conte, è facile prevedere l’Inter in corsa fino alla fine".

(Gazzetta dello Sport)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso