FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Mourinho: “Bodo più forte della nostra formazione iniziale. Sconfitta storica. Ora nessuno mi chiederà…”

Mourinho: “Bodo più forte della nostra formazione iniziale. Sconfitta storica. Ora nessuno mi chiederà…”

Le parole dello Special One al termine della clamorosa sconfitta per 6-1 contro il Bodo Glimt

Gianni Pampinella

Disfatta clamorosa quella della Roma. La squadra di José Mourinho è stata travolta 6-1 dal modesto Bodo Glimt. Al termine della gara lo Special One ha analizzato la pesante sconfitta ai microfoni di Sky Sport. "La responsabilità è mia. Sono io che ho deciso di giocare con questa squadra, la responsabilità è mia. Ovviamente l'ho fatto con una buona doppia intenzione. Ho voluto dare l'opportunità a gente che lavora tanto e non lavora tanto. Poi con tutte le partite che abbiamo e la rosa che abbiamo, volevo fare riposare gente che gioca sempre. In questo campo in erba sintetica e questo clima difficile ho deciso di far riposare tanti giocatori. Abbiamo perso contro una squadra che ha più qualità di noi. La nostra squadra che ha iniziato la partita e la squadra principale del Bodo sono più bravi, hanno più qualità".

"Se potessi giocare sempre con gli stessi giocatori lo farei, ma è un grande rischio perché abbiamo una differenza significativa di qualità tra un gruppo di giocatori e un altro gruppo. Ho deciso in una fase a girone dove ci sono sei partite, di fare questi cambi. Sapevo dei limiti di qualche giocatore, però ovviamente mi aspettavo una risposta migliore. Però la decisione è mia e la responsabilità è mia. Questa sconfitta lascia una ferita, ma ho già parlato con i giocatori nello spogliatoio e sono stato onesto con loro. Lo sapevo che siamo una squadra con tante limitazioni".

"Oggi l'unica cosa positiva è che adesso nessuno di voi mi chiede perché giocano sempre gli stessi. La nostra squadra principale sta giocando bene, con una grande mentalità e domenica andremo con questa mentalità. Ovviamente giocheremo con il peso sulle spalle di una sconfitta storica. Una spiegazione ai Friedkin? Una spiegazione normale. Non è il 6-1 che mi fa dire qualcosa che non ho già detto internamente e che non ho mai voluto dire in maniera obiettiva pubblicamente".

(Sky Sport)

 

tutte le notizie di