FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Trevisani: “Juve e Roma 1 tiro in porta con l’Inter, mentalità provinciale di chi li allena. È una balla…”

Trevisani: “Juve e Roma 1 tiro in porta con l’Inter, mentalità provinciale di chi li allena. È una balla…” - immagine 1
Il giornalista critico nei confronti della squadra di Allegri e non solo, per l'atteggiamento rinunciatario dimostrato contro l'Inter

Contro l'Inter, la Juventus non è andata oltre un tiro in porta, di fatto Sommer non è stato mai chiamato in causa. Per Riccardo Trevisani non è solo grazie alla forza dell'Inter, ma soprattutto per l'atteggiamento rinunciatario della squadra di Allegri. "Il problema di fondo è sempre la difesa ad oltranza di chi difende ad oltranza. Il problema è sempre il messaggio che vi viene passato perché la difesa a oltranza in alcune situazioni può anche essere una soluzione. Quando può essere il problema? Quando è l'unica soluzione. L'Inter ha giocato in casa, fino a oggi, diverse partite e sapete chi ha fatto un solo tiro in porta e non particolarmente pericoloso? Vlahovic e poi la Roma di Mourinho. Non è un tema di giocatori. Quando vi dicono che contro l'Inter non si può fare altro che difendere se no sei morto, non è vero, è una balla, vi prendono in giro", dice il giornalista a Cronache di Spogliatoio.

Trevisani: “Juve e Roma 1 tiro in porta con l’Inter, mentalità provinciale di chi li allena. È una balla…”- immagine 2

"Lo hanno dimostrato il Genoa che ha fatto 4 tiri, il Bologna che ha fatto 4 gol in due partite all'Inter. Non hanno giocatori più forti di Roma e Juventus, è solo una questione di mentalità, di come si attacca la partita, di come si aggredisce. Se tu aspetti nella tua area contro l'Inter, ti bullizza sempre. Se invece provi a fare qualcosa, pressi, accorci e riparti, sei pericoloso e le cose cambiano. Non è una coincidenza che Juventus e Roma abbiano perso giocando così contro l'Inter. Semplicemente la mentalità di chi li allena, è una mentalità da provinciale, senza voglia di far male ma con la voglia di fare 0-0".


Inter

 

"I nerazzurri hanno dominato con la Roma e hanno dominato con la Juve, non c'è stata partita. È finita 1-0 per circostanze casuali, ma l'Inter è stata dominante e Juve e Roma sono state rinunciatarie. Squadre meno forti di Juve e Roma come organico, hanno fatto figure largamente migliori contro l'Inter che è una squadra forte, ma non è il Barcellona di Guardiola o il Milan di Sacchi, o l'Inter di Herrera. Non è questa squadra ingiocabile, è giocabile".

(Cronache di Spogliatoio)

tutte le notizie di

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Inter senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con FC Inter 1908 per scoprire tutte le news di giornata sui nerazzurri in campionato e in Europa.