Criscitiello: “Tonali? Scalata a marcia indietro, finora solo B e poca Serie A. Non è…”

Il parere del direttore di Sportitalia a proposito del calciatore che presto verrà ufficializzato dal Milan

di Daniele Vitiello, @DanViti

Nel suo editoriale per TMW, Michele Criscitiello ha parlato di quanto accaduto negli ultimi giorni attorno a Sandro Tonali: “Ci era simpatico, come giovane promessa. Questa tarantella del suo trasferimento ce lo sta facendo diventare antipatico. Povero ragazzo, non ha colpe. 6 mesi a parlare di Juve, 2 mesi per mandarlo all’Inter e alla fine andrà al Milan. Una scalata a marcia indietro. Da giocare per Champions e scudetto a lottare per la rinascita dell’Inter che punta al titolo, fino al Milan che punta sui giovani per risalire dalle sabbie mobili. Tonali è un buon prospetto e ha fatto vedere grandi cose a Brescia ma non va dimenticato che un 2000 non è un 2002-2003, quindi giovane sì, ma va verso i 21. Insomma, non è un bambino. A 20 anni, finora, ha giocato solo in B e qualche mese in A con una squadra di fatto retrocessa a gennaio. Ciò non vuole togliere meriti al ragazzo che ha una grande prospettiva di crescita ma sicuramente il balletto è durato troppo. Speriamo che questa settimana si chiuda e il calciatore faccia parlare il campo e non il mercato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy