Euro 2020, autogol di Skriniar ma la Slovacchia vola alla fase finale. Fuori ai rigori la Serbia di Kolarov

I risultati delle gare dei playoff di Euro 2020 disputati questa sera con la Slovacchia di Skriniar e la Serbia di Kolarov in campo

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

La Slovacchia di Milan Skriniar conquista un posto alla fase a gironi di Euro 2020. Grazie al successo ai tempi supplementari al Windsor Park di Belfast contro i padroni di casa dell’Irlanda del Nord, la formazione slovacca si è guadagnata la qualificazione alla fase finale del Campionato Europeo, in programma la prossima estate.

Getty Images

Serata in chiaroscuro per il difensore dell’Inter Skriniar, autore dell’autogol del momentaneo 1-1 con un tocco da pochi passi su cross velenoso di McNair con cui ha beffato il proprio portiere Rodak. A decidere il match nel secondo tempo supplementare – dopo il vantaggio iniziale del centrocampista del Parma Kucka – una rete di Michal Duris, che con un destro dai 18 metri ha beffato l’estremo difensore avversario.

Getty Images

A Belgrado, i sogni della Serbia di Aleksandar Kolarov – in panchina per 120 minuti – si spengono ai calci di rigore. Dopo l’1-1 nei 120 minuti, è l’errore di Mitrovic a costare carissimo ai balcanici con il portiere britannico Marshall che neutralizza il quinto e ultimo rigore. La Scozia si qualifica alla fase finale, che giocherà in casa nel raggruppamento con Inghilterra, Croazia e Repubblica Ceca.

A chiudere il programma il successo con una clamorosa rimonta in extremis dell’Ungheria a Budapest sull’Islanda grazie al gioiellino del Salisburgo classe 2000 Dominik Szoboszlai. La nazionale guidata dall’italiano Marco Rossi, assente a causa del tampone positivo al Covid-19, ribalta lo svantaggio iniziale firmato da Sigurdsson con le reti di Nego all’88’ e proprio Szoboszlai, obiettivo di mercato dell’Inter, al 92′.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy