Inter, riflessioni in corso su Asamoah: out dalla lista UEFA, il futuro è un’incognita

Inter, riflessioni in corso su Asamoah: out dalla lista UEFA, il futuro è un’incognita

Rimangono i dubbi sulle condizioni fisiche del jolly ghanese

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Kwadwo Asamoah, Inter

Nella lista dei calciatori a disposizione di Antonio Conte in Europa League presentata nella giornata di ieri dall’Inter non figura il nome di Kwadwo Asamoah: il centrocampista ghanese è stato tagliato (insieme a Lazaro e Politano, ceduti nel mercato di gennaio) per far spazio ai nuovi arrivi Eriksen, Young e Moses. Una nuova pagina negativa in una stagione decisamente difficile, caratterizzata da innumerevoli problemi fisici che hanno condizionato pesantemente il rendimento dell’ex Juventus, tornato ad allenarsi con il resto del gruppo ma lontano dal campo dai minuti finali di Inter-Roma del 6 dicembre.

FUTURO INCERTO – Arrivato a parametro zero dalla Juventus nell’estate del 2018, Asamoah ha disputato una prima stagione in nerazzurro da titolare indiscusso della fascia sinistra agli ordini di Spalletti, con 42 presenze complessive. Con l’arrivo sulla panchina interista di Antonio Conte, il tecnico che lo trasformò in esterno a tutta fascia nel 3-5-2, il ghanese partiva in netto vantaggio rispetto a Biraghi, ma i continui problemi fisici lo hanno costretto a stare lontano dal campo. La scelta dell’Inter di tornare sul mercato e di portare a Milano Ashley Young rischia di ridurre ulteriormente gli spazi a disposizione di Asamoah, e la presenza del suo procuratore nella sede nerazzurra nel corso del mese di gennaio possono aprire nuovi scenari: in scadenza nel giugno del 2021, per il classe ’88 non è da escludere che si possa arrivare a una rescissione di contratto in estate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy