GdS: “Inter, sensazione di musica che sfuma. Grattacielo troppo alto da scalare”

GdS: “Inter, sensazione di musica che sfuma. Grattacielo troppo alto da scalare”

La sconfitta dell’Inter contro la Juve dimostra che non è ancora stato colmato il gap nei confronti dei bianconeri

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’Inter si sveglia dal sogno scudetto perdendo 2-0 in casa della Juve, ora al primo posto. Un sconfitta meritata che dimostra come il percorso della squadra di Conte si ancora lungo.

Sensazione di musica che sfuma: lì dove tutto poteva davvero iniziare, in realtà forse tutto finisce. Quel grattacielo oltre il quale Antonio Conte aveva chiesto all’Inter di cercare la luce, resta evidentemente un grattacielo troppo alto da scalare. Amaro Conte, amaro ritorno a Torino: il contesto, certo, ma soprattutto il risultato che sembra un tagliafuori in stile basket nei discorsi scudetto. Ed è una conferma di un trend negativo: terza sconfitta consecutiva in ambito italiano, tolta la doppia parentesi col Ludogorets la squadra di Conte ha perso consecutivamente con Napoli, Lazio e ora Juventus. Peggio ancora, un altro dato. Che certifica quel che il tecnico nerazzurro va dicendo da tempo: il processo di crescita è ancora lungo, molto lontano dall’essere completato. Il dato è questo: delle sei partite giocate fin qui con le prime cinque della classifica, l’Inter è riuscita a vincerne solo una (all’andata con la Lazio), mettendo insieme solo cinque punti sui potenziali 18 a disposizione”, spiega La Gazzetta dello Sport.

Inter, Conte non fa miracoli: blackout esiziale. Una domanda sorge spontanea

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy