L’Inter attende comunicazioni dall’Ats, ma col protocollo più rigido Pinentina blindata

L’Inter spera di poter fare avanti e indietro tra casa e centro sportivo, ma probabile che venga chiesto al club di rimanere alla Pinetina

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Dopo le notizie della positività di Bastoni e Skriniar nei ritiri delle nazionali, c’è apprensione in casa Inter per cercare di capire come gestire la situazione.

“I pochi giocatori non convocati, in tutto 9 ieri, avevano appuntamento ad Appiano Gentile per una seduta pomeridiana. Il programma è stato subito aggiornato. Niente allenamento di gruppo, ma lavoro individuale, e soprattutto, prima di scendere in campo, tampone per tutti. L’esito è atteso per oggi, quando ci sarà un altro giro di test, sia molecolari sia sierologici. La conferma del contagio di Bastoni, però, impone l’isolamento fiduciario per il gruppo-squadra, almeno per quanto ne resta. L’Inter si augura che l’Ats – per oggi sono previste le comunicazioni ufficiali – conceda di fare la spola tra casa e il centro sportivo. In base alle ultime evoluzioni, però, con il richiamo all’applicazione rigorosa del protocollo, è più facile credere che verrà svolto alla Pinetina, sfruttando la nuova club-house recentemente inaugurata”, rivela il Corriere dello Sport.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy