Consiglio Federale, Marani: “La vittoria di Gravina. E il piano maldestro di alcuni club di A…”

Le parole di Marani a Sky Sport

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto a Sky Sport, Matteo Marani ha parlato così dei verdetti del Consiglio Federale:

“La vedo difficile che si possa fermare il campionato e poi fare i playoff o playout. A quel punto subentra l’algoritmo che non assegnerà lo scudetto. Oggi sono stati posti i paletti per ricominciare, dopo venerdì e la sortita della Lega Calcio è stata una risposta importante oggi. Quel piano un po’ maldestro di alcuni club di Serie A non mi era piaciuto”.

VITTORIA DI GRAVINA – “E’ una vittoria di Gravina ma anche di Balata e della Serie B che è stata tutelata. Oggi abbiamo celebrato Reggina, Monza e Vicenza ma a breve lo faremo anche dalla Serie B alla A. E’ stato difeso il concetto di equità: l’equilibrio di Gravina è stato importante, anche nel dialogo con Dal Pino ha permesso, con le giuste accortezze, di riuscire ad arrivare ad una data per Coppa Italia e Serie A. Senza un’opera di diplomazia di Gravina, sarebbe stato molto più difficile arrivare ad una soluzione”.

RISPETTARE I CRITERI UEFA – “Anche da questo punto di vista, la FIGC si è attenuta alle indicazioni dalla Svizzera. E’ stata ligia, l’UEFA è sovrana sui campionati e sull’attività europea. Credo che nel dialogo ci sia lo strumento migliore per procedere, le contrapposizioni raramente pagano. La capacità di mediazione, invece, sì. Gravina ce l’ha fatta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy