Ex Inter, Miranda: “Ho già deciso su mio futuro. Il Jiangsu aveva un obiettivo, ma noi…”

L’ex nerazzurro ha parlato del suo futuro e ha sottolineato che non resterà in Cina nonostante le offerte di rinnovo di Suning

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Dopo il trionfo con il Jiangsu Suning nel campionato cinese, l’ex Inter Joao Miranda ha parlato del suo futuro. «Il mio pensiero è di tornare in Brasile. Questi cinque mesi senza la mia famiglia sono stati molto duri. Non vedo mia moglie e i miei figli da cinque mesi». Così il difensore si è riferito anche alla situazione legata al coronavirus che ha impedito al giocatore di raggiungere i suoi.

Getty Images

«I sei mesi del 2019 sono stati più sereni, perché il campionato in Cina si è fermato nelle date Fifa e sono riuscito a tornare in Brasile. Nel 2020, a causa della pandemia, sono venuto qui a giugno e non ho più potuto lasciare la Cina», ha aggiunto. Il calciatore ha ancora sei mesi di contratto con il club cinese e questo gli permette di cominciare a cercare una nuova squadra. La società cinese gli ha anche proposto un rinnovo ma il calciatore ha spiegato di non essere interessato a rimanere in Super League. 

Il difensore ha solo altri sei mesi di contratto con lo Jiangsu, cosa che gli permette di firmare un pre-contratto con qualsiasi altra squadra. Lo stesso club cinese si è già avvicinato a Miranda per discutere un rinnovo del contratto, ma il brasiliano ha chiarito che non ha interesse a restare.

«Suning giocherà anche in China Cup ma agli stranieri è stato permesso di tornare a casa perché l’obiettivo della stagione è stato raggiunto con l’arrivo in finale. L’idea era qualificarsi in CL, ma noi abbiamo superato l’obiettivo vincendo il campionato», ha concluso. 

(Fonte: ESPN)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy