Sconcerti: “Inter, un solo grosso investimento con i soldi di Icardi. Conte confuso”

Sconcerti parla dell’incertezza in Serie A

di Marco Macca, @macca_marco

Nel suo consueto intervenuto per calciomercato.com, Mario Sconcerti ha parlato di questo inizio di campionato, segnato dall’incertezza e dall’assenza di un vero padrone. Una situazione dovuta a un mercato povero causa Covid, e che ha costretto tutti, Inter compresa, a fare di necessità virtù:

L’equilibrio del campionato è dovuto a un mercato mai così povero. Per adesso i nuovi che hanno pesato di più sono stati Morata e Pedro. Ed è stato un mercato povero perché non c’erano soldi, tutti dovevano prima vendere e poi comprare. Tutti, compresi Juve e Inter. Se guardiamo la nuova Juve troviamo di diverso solo Kulusevski e Morata che sostituisce Higuain. L’Inter di più. Tutto il mercato dei chiarimenti ha portato a un solo cambio reale, Hakimi per Candreva, acquistato con i soldi di Icardi. A Bergamo nella formazione iniziale l’unico nuovo era Darmian, in quella finale Perisic. L’Inter è piena di giocatori costosi che non è riuscita a vendere perché nessuno poteva pagarne gli ingaggi. Questo ha creato davvero l’equilibrio, la nuova “povertà”, insieme all’inesperienza di Pirlo e alla confusione di Conte“.

(Fonte: calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy