Real Madrid-Inter, Sergio Ramos si scaglia contro Hakimi: “Putt… tua madre, topo di fogna!”

Il capitano merengue ha duramente apostrofato il suo ex compagno di squadra

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Il ritorno a Madrid di Achrah Hakimi non è stato di certo indimeticabile per l’esterno dell’Inter: il marocchino, oltre alla sconfitta della sua squadra, è stato protagonista in negativo, con una prestazione deludente e ulteriormente macchiata dall’erroraccio che ha provocato il gol del momentaneo 1-0 di Benzema. A tutto ciò si sono aggiunti i pesanti insulti subiti da Sergio Ramos, catturati dalle telecamere e diventati presto virali. Una serata da dimenticare, come sottolinea Tuttosport:

Sicuramente si aspettava un’accoglienza più calorosa Achraf Hakimi nella serata del suo ritorno all’Alfredo Di Stefano, impianto che lo ha visto crescere con la maglia del Real addosso. La serata non è stata un granché per la performance (vedasi svarione sul primo gol di Benzema nonostante la spinta di Mendy), ma è anche vero che gli ex compagni ci hanno messo del loro“.

L’ATTACCO DI RAMOS – “Nella sequenza incriminata captata dalle telecamere di Movistar piazzate dietro la porta di Courtois che ha fatto il giro della rete tutto parte da un tentativo di dribbling dell’esterno nerazzurro che finisce in uno scontro vicino all’area del Real: Ramos colpisce Achraf che cade. Forse accentua un po’, sicuramente grida per lamentarsi e magari anche per attirare l’attenzione dell’arbitro. Fatto sta che il capitano delle merengues non la prende bene giudicando il volo dell’interista una simulazione bella e buona. Col risultato di esplodere in una serie di insulti che anche a causa dello stadio vuoto, si sono sentiti benissimo.

La ricostruzione più probabile, al netto del turpiloquio del sivigliano, sarebbe: «Buttati, put…. tua madre. Tirati su, caz…, strilli come un topo di fogna». Hakimi, mentre si tiene la caviglia per terra ha uno scatto quando si sente apostrofare così, ma non reagisce, forse ci resta più male“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy