Spinelli esplode: “Lotito la smetta di rompere i cog….i con la ripresa! Mancano i tamponi a…”

Le parole dell’ex patron del Livorno

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Aldo Spinelli in tribuna
Intervenuto ai microfoni di Primocanale, Aldo Spinelli, ex patron del Livorno, ha parlato così dell’ipotetica ripresa del campionato italiano, sbottando contro chi continua ad insistere per ricominciare a giocare: “Il calcio è retto dagli imprenditori. Purtroppo gli stabilimenti sono fermi perché molti lavoratori hanno subito il Coronavirus. Lo stesso vale per il calcio, non si potrà riprendere tra due o tre settimane anche perché mancano i tamponi a chi li ha veramente bisogno. Lotito deve smetterla di rompere i coglioni con la ripresa a tutti i costi.

Atalanta-Valencia è stata la partita che ha contaminato tutta la Lombardia. Molte squadre hanno avuto questo problema. Fallimento dei club? Non credo, molte squadre hanno già venduto i loro diritti tv i quali vanno ripartiti diversamente: 60% in A, 20 % in B, 10% in C e 10% ai dilettanti dove ci sono veri professionisti che percepiscono cinquecento euro. La Serie B spero riparta a ventidue squadre con le tre promosse dalla C, senza retrocessioni, e le prime due promosse in Serie A che sarà a ventidue. Dobbiamo pensare anche ai ricorsi che possono travolgere”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy