Vieri: “Amo Milano, città incredibile. Ogni domenica vado allo stadio, il gol più bello…”

Vieri: “Amo Milano, città incredibile. Ogni domenica vado allo stadio, il gol più bello…”

L’ex giocatore nerazzurro ai microfoni della rivista Oggi

di Redazione1908

Christian Vieri non sta più nella pelle: tra poco diventerà papà per la seconda volta. L’ex giocatore di Inter e Milan non ha dubbi. Quella di padre è stata l’esperienza che più gli ha cambiato la vita: “Non vediamo l’ora di diventare di nuovo genitori, di rivivere questa esperienza, che è la più bella del mondo. Se la mia vita è cambiata molto? No, anche perché già prima non uscivo tutte le sere, né facevo tutto quello che volevo. Anzi, di solito mi alzo molto preso la mattina. Ora che ho una bimba sto tutto il giorno con lei, se non lavoro. Voglio prendermi cura di lei. Avevo già una vita bellissima, ma lei è stata la mia gioia più bella”.

Milano: “Amo Milano e l’Italia che è il Paese più bello del mondo, per me. Milano è casa mia, una città incredibile, la più bella d’Europa. Abbiamo deciso con Costanza di tornare, qui siamo felici, con tutti i parenti e amici vicini. Non sappiamo se vivremo qui per sempre, ma al momento va bene così. Ogni domenica vado allo stadio, una volta vado a vedere l’Inter una volta il Milan. Amo molto il padel e ci gioco spesso con Pardo spesso in coppia con Nick “piede caldo” Amoruso, del quale sono molto amico. Gioco anche con Mark Iuliano. In generale faccio molto sport, ma mangio troppo”.

Il gol più bello: “Faccio l’opinionista a Mediaset, il Dj, la Bobo Summer Cup e poi non ho più tempo per fare altro! Ma, fra tutto, ripeto che quello che mi dà più soddisfazioni è stare con mia figlia Stella e con Costanza tutti i giorni. Il mio gol più bello è aver avuto Stella con Costanza e adesso arriverà anche la seconda bimba. Il resto è un contorno. Se giocheranno a calcio? Non mi pongo il problema, devono fare quello che vogliono. Qualsiasi cosa faranno dovranno metterci impegno, preparazione e sudore perché nulla viene per caso. Qualsiasi cosa faranno andrà bene, mi basta che siano felici”.

(Oggi)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy