Eriksen, il nuovo diktat di Suning cambia gli scenari? Si riapre la pista PSG. E Paredes…

Il punto de La Gazzetta dello Sport

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Secondo La Gazzetta dello Sport, non si può escludere che il PSG torni alla carica per Christian Eriksen, ormai destinato a lasciare l’Inter in questo mese di gennaio. “C’è ancora Christian Eriksen, nell’agenda del Psg. C’è in quella di Mauricio Pochettino, che ieri nel giorno della presentazione ufficiale non ha smentito l’interessamento per il danese dell’Inter. Marotta e Ausilio aspettano l’affondo, con una stella polare da rispettare: se cessione sarà, non sarà con l’incentivo nerazzurro sul pagamento dell’ingaggio. Perché l’idea del club di Zhang è quella di risparmiare per intero la restante parte di ingaggio dovuta da febbraio in poi all’ex giocatore del Tottenham, circa 4,5 milioni di euro Decreto crescita alla mano”, spiega infatti la Rosea che, poi, entra anche nei dettagli.

Getty Images

APERTURA DI POCHETTINO

Durante la conferenza stampa di presentazione, il nuovo tecnico del PSG si è armato di diplomazia, non sbilanciandosi ma nemmeno chiudendo la porta ad un possibile arrivo di Eriksen. “Come a dire: se ci saranno la giuste condizioni, parliamone. Tra l’altro, da Parigi si sussurra come Paredes invece possa risultare tra i cedibili del nuovo corso Pochettino”.

Getty Images

“Ecco perché la pista dello scambio va lasciata comunque aperta. L’Inter ha voglia di abbassare il tetto ingaggi. Il diktat è quello di cedere, ma non di svendere”, aggiunge poi il quotidiano che poi parla anche di interessi di Wolverhampton e Ajax, mentre in Premier l’unico club che si è mosso è il West Ham.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy