In mezzo l’Inter prova il colpaccio vero: “Gioca poco. Ausilio ne approfitta e offre Eriksen”

L’Inter prova il colpaccio vero

di Marco Macca, @macca_marco

Non sarà facile, per l’Inter, ricavare grosse somme dalle cessioni, da reinvestire poi in giocatori più funzionali al progetto di Conte. D’altronde, in tempo di pandemia, tutti i club del mondo solo alle prese con problemi di liquidità. Ergo, la pista più semplice è quella che porta agli scambi. E, in questo senso, i nerazzurri hanno un asso nella manica da provare a giocarsi al meglio: Eriksen.

Getty Images

Il danese, che non rientra nel progetto di Conte, resta uno dei migliori centrocampisti in circolazione e di sicuro potrebbe avere molto mercato. Di lui si è parlato di uno scambio con Xhaka dell’Arsenal o Paredes del PSG. Ma, secondo Tuttosport, Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro, sogna di imbastire con il Manchester United che possa portare a Milano Donny van de Beek, da tempo pallino della società di Viale della Liberazione, che in questo inizio di stagione non ha trovato continuità con i Red Devils.

Getty Images

Scrive il quotidiano:

Il sogno sarebbe riuscire a imbastire un’operazione con il Manchester United che riguardi Donny van de Beek, da sempre un pallino del ds Ausilio, che nel primo anno in Inghilterra non sta trovando lo spazio che si aspettava“.

(Fonte: Tuttosport)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bofospring - 3 settimane fa

    VDB è un pallino di Ausilio, ma lo è anche di Conte?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy