FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

GdS – Chi sono i due Alvarez e Arezo: l’Inter a caccia dell’alter ego di Dzeko

A partire da sinistra Julian Alvarez, Matias Arezo e Agustin Alvarez

La rosea parla dei tre attaccanti giovanissimi che hanno attirato l'attenzione di mezza Europa: Baccin è andato per loro in Sudamerica

Eva A. Provenzano

Al momento nessuna trattativa in corso, ma la partenza di Baccin per il Sudamerica (tra Uruguay, Argentina e Brasile) ha destato curiosità e interesse nell'ambiente attorno all'Inter. Tanto che è stato anche chiesto conto anche a Marotta, nell'appuntamento che si è tenuto al Palazzo della Regione Lombardia.

Pare che sul taccuino del vice di Ausilio ci siano tre nomi di giovanissimi, già noti a molti club in Europa. I nomi:  l'argentino JulianAlvarez (attaccante del River Plate, classe 2001) e gli uruguaiani Agustin Alvarez (attaccante del Peñarol, anche lui classe 2001) e Matias Arezo (pure lui gioca in attacco nel Club Atlético River Plate, classe 2002).

 Getty Images

Cercasi l'alter ego di Dzeko

L'Inter, spiega La Gazzetta dello Sport, si è data l'obiettivo di trovare sul mercato una punta centrale che possa permettere a Dzeko di rifiatare e pare che il primo nome in lista sia proprio quello di Julian Alvarez: ha segnato per il River campione 19 gol in 33 presenze. Le sue caratteristiche sono molto più simili a quelle di Lautaro ma ha visione di gioco - sottolinea la rosea - e sa, come Dzeko, giocare come una specie di regista là davanti. Clausola rescissoria sul suo contratto di 25 mln di euro, in scadenza nella prossima stagione. L'Inter c'è e lo ha ammesso pure l'ad nerazzurro.

I due uruguaiani

In Uruguay giocano gli altri due giovani finiti nei mirini dei dirigenti interisti. Nell'ultima Coppa Sudamericana Agustin Alvarez ha segnato 10 gol in 14 presenze e ha fornito 3 assist ai suoi compagni. È stato anche convocato dalla Nazionale Uruguaiana e ha segnato un gol, contro la Bolivia. Ha segnato nelle giovanili del Peñarol 115 gol in 170 partite e in quella squadra è arrivato grazie all'ex Inter Forlan. A proposito delle sue caratteristiche il giornale sportivo scrive ch è potente e veloce in progressione. Potrebbe essere un'ottima alternativa a Dzeko. Avrebbero avuto belle parole su di lui sia Zanetti che Recoba.

Arezo ha 19 anni, gioca nel River Plate di Montevideo e ha segnato con quella maglia 36 gol in 89 presenze, mandando in gol 13 volte i compagni con i suoi assist. Lo considerano erede di Luis Suarez e viene soprannominato 'il Bufalo' perché ha stazza e potenza. "Uno di quegli attaccanti che fanno reparto da soli, mobile e micidiale nell’attaccare gli spazi", si legge sul giornale sportivo. Pare che l'Atletico Madrid lo abbia avvicinato già in estate ma la richiesta al rialzo del suo club ha stoppato la trattativa. Il suo contratto scade a dicembre 2022.

tutte le notizie di